Strategie di controllo di gestione per il successo delle imprese alberghiere

25 Giugno 2024
https://www.studiosinopoli.it/wp-content/uploads/2024/06/Blog-post-Sinopoli-3.png

Introduzione

Impara con noi a navigare gli alti e bassi del dinamico mondo dell’ospitalità. Con questo articolo apriamo una serie dedicata all’esplorazione approfondita di come il controllo di gestione, con le sue pratiche e i suoi strumenti, stia trasformando il settore alberghiero.
Un passo alla volta ti guideremo attraverso l’analisi dei costi e la gestione del profitto, e scopriremo come strategie efficaci e indicatori di performance possano guidare le aziende alberghiere verso l’efficienza e il successo.

La gestione dell’impresa alberghiera

Nel cuore pulsante del settore turistico, l’impresa alberghiera rappresenta un microcosmo di opportunità e sfide. Le aziende dedicate all’ospitalità si distinguono per la loro capacità di offrire non solo un luogo dove pernottare, ma un’esperienza completa, intessuta di servizi personalizzati e attenzioni che rimangono impresse nella memoria del cliente. La forza di un albergo risiede nella sua capacità di anticipare e soddisfare le esigenze dei suoi ospiti, trasformando ogni soggiorno in un momento unico. Se non gestita con la dovuta attenzione, questa stessa forza può trasformarsi in vulnerabilità, esponendo l’hotel a rischi finanziari e operativi.

Strutture dei costi nel settore alberghiero

La struttura dei costi in un hotel è un delicato equilibrio tra spese fisse e variabili, ciascuna con il proprio impatto sulla salute finanziaria dell’impresa. I costi fissi come affitti, stipendi del personale e utenze, costituiscono le fondamenta su cui si costruisce l’operatività quotidiana dell’albergo. Al contrario, i costi variabili, come la pulizia delle camere e le forniture di cortesia, fluttuano in base all’occupazione, offrendo margini di ottimizzazione e gestione mirata.

Il controllo di gestione è un processo necessario?

Il controllo di gestione alberghiera va oltre la mera contabilità o l’esame dei bilanci, compiti tipicamente affidati al commercialista. Si configura, invece, come un sistema integrato che consente di analizzare con precisione e coerenza i risultati del lavoro svolto. Per troppo tempo, gli albergatori hanno navigato a vista, senza obiettivi chiari, privi di parametri di riferimento e, soprattutto, senza una reale obiettività sulla capacità di raggiungere determinati risultati. Il controllo di gestione emerge, quindi, come un faro nella notte, guidando gli imprenditori attraverso la complessità operativa e finanziaria, verso la definizione di strategie vincenti e sostenibili.

La gestione inefficace e la mancanza di un sistema di controllo di gestione strutturato rappresentano gli scogli contro cui molte imprese alberghiere si infrangono. Dall’allocazione inadeguata delle risorse alla sottovalutazione del potenziale informativo dei dati finanziari, questi errori possono essere evitati adottando un approccio di gestione basato su dati solidi e analisi approfondite. Implementando un efficace sistema di controllo di gestione e valorizzando l’importanza dei KPI finanziari e contabili, le imprese alberghiere possono non solo eludere le insidie comuni ma anche tracciare una rotta chiara verso il successo e l’innovazione nel futuro dell’ospitalità.

Hai un’impresa alberghiera? Parliamone!

Commercialista Roma
Studio Sinopoli
Commercialista in Roma
Consulenza fiscale, tributaria e societaria.
Albo dell’Ordine professionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma - Sezione A N° AA_008987
Contatti
I nostri recapiti
Via F. Satolli 30 - 00165 Roma
Risorse
Area Riservata

Partita Iva 02421970803 – Copyright by Studio Sinopoli. All rights reserved | Privacy Policy | Cookie Policy